Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Consigli’ Category

Come avevo annunciato è partito un mio (anzi nostro, visto che siamo in due)  nuovo progetto: un blog, un canale youtube, un account instagram e una pagina facebook chiamati Giappone a quattro mani.

sfondo4mani4bis

Blog

Il tema ovviamente è il Giappone, l’idea di base è quella di vivere l’esperienza di un trasferimento a Tokyo alla ricerca di una nuova vita e di prospettive di lavoro che ci venivano negate in Italia, raccontata tramite vari media attraverso il punto di vista di due persone diverse tra di loro ma che comunque fanno parte di una coppia.

Canale Youtube

giapponeaquattromani

 

Pagina Facebook

cappello

Account instagram

Seguiteci e vivete con noi questa avventura, se vi fa piacere! 😀

 

Read Full Post »

 

In attesa di un nuovo progetto che partirà gennaio e coinvolgerà di nuovo questo blog un po’ dimenticato a causa di varie vicessitudini che hanno cambiato la mia vita, voglio presentarvi il progetto di Green Noize, del canale omonimo, che ormai conoscete perché ha collaborato più volte con il canale YouTube Higashinokaze e che prossimamente sarà appunto mio compagno di mille avventure, ovvero una serie di video con delle versioni italiane delle più famose canzoni di Final Fantasy.

Green Noize si è occupato delle traduzioni, degli adattamenti e dei cori, senza contare tutta la parte di post produzione audio-video. Molte delle riprese invece sono state girate dalla sottoscritta 🙂

Melodies of life da Final Fantasy IX, cantato da Lisa Rossi del canale Lineaellisse

 

Why, da Final Fantasy VII Crisis Core, cantato da Green Noize

Eyes on me, da Final Fantasy VIII, voce di Lisa Rossi

Suteki da ne, da Final Fantasy X, alla voce sempre Lisa Rossi

e altri pezzi sono in lavorazione!

Per i veri appassionati sono presenti sul canale anche una serie di remix di temi sempre tratti dalle colonne sonore di Final Fantasy:

Those Chosen by the Planet, da Final Fantasy VII, Horror remix

Farm boy, da Final Fantasy VII, Harmonica version (con mandolino)

Cosmo Canyon, da Final Fantasy VII, Spaghetti western version

e sempre da Final Fantasy VII:

Buona visione, ma soprattutto buon ascolto!!

Read Full Post »

Come sempre condivido molto volentieri le informazioni relative ai concerti giapponesi organizzati in occasione del Noli Musica Festival, iniziative inserite nell’ambito della master class internazionale per cantanti lirici tenuta a Noli da Linda Campanella e Matteo Peirone.

Ho avuto modo di assistere a un loro evento l’anno scorso (Un’estate ligure all’insegna della musica giapponese!) e sono rimasta piacevolmente colpita della bravura di tutti i partecipanti e dalla splendida atmosfera creata dal binomio Italia-Giappone, due culture così diverse ma allo stesso tempo affini dal punto di vista dell’amore per l’arte in generale e, in questo caso, per la musica in particolare.

Purtroppo per motivi di lavoro non potrò partecipare al concerto di Noli (al mercoledì i nostri corsi terminano alle 20.30), ma consiglio a chiunque non abbia altri impegni di prenotare per assistere al concerto e per gustare la cena, ne vale veramente la pena!


Scarica qui il pdf: Manifesto Noli 7 novembre

non mi perderò invece il concerto di domani al teatro Sacco di Savona: ” Dove il sole sorge nasce la musica!”


Scarica qui il pdf: Manifesto Savona

Destinato quindi a chi ama il paese del Sol levante ma anche a chi semplicemente vuole deliziare le proprie orecchie con della musica splendidamente eseguita.

Non mancate!

Read Full Post »

Come sempre in Liguria il periodo estivo offre molte proposte musicali: concerti, opere liriche, musical, pianobar e chi più ne ha più ne metta…

Quest’anno anche noi appassionati di cultura giapponese abbiamo di che essere soddisfatti perché, oltre agli splendidi concerti di taiko del Maestro Kurumaya Masaaki e del KyoShinDo (purtroppo non ho avuto il tempo di scrivere un articolo per informarvi di questo…mi dispiace! Ma scriverò a breve una bella recensione sul suo gruppo, per ora ecco il link al sito ufficiale http://www.kyoshindo.org/lang/it/ ), avremo la possibilità di assistere a uno splendido concerto dedicato al Giappone mercoledì 27 luglio alle 21 presso il Chiostro del Real Collegio Carlo Alberto a Noli, in occasione del Noli musica festival 2011:

UN BEL Dì VEDREMO
Lirica, tradizione e solidarietà tra Italia e Giappone
In collaborazione con Tokyo Opera
Con Megumi Doi, Irene Cerboncini, Kazuhiro Kotetsu, Andrea Elena,
Kayo Yamaguchi, Jacopo Marchisio.

Il concerto vedrà 3 artisti giapponesi e 3 artisti italiani scambiarsi i “punti di vista” sul Giappone:
gli artisti nipponici canteranno brani della tradizione, quelli italiani canteranno il modo in cui il Giappone è visto in occidente.

Sarà allestita una mostra fotografica della Nikkei sulla tragedia del terremoto e tsunami e sugli eroici soccorsi e con l’occasione si raccoglieranno fondi per la NPO Nippon supporters.

Sul luogo del concerto sarà presente anche una mostra sui templi e sui sakura.

Potete trovare notizie utili su tutto il festival su http://nolimusicafestival.blogspot.com/

Si consiglia di prenotare i biglietti in anticipo.

Read Full Post »

Domani sabato 4 giugno il negozio Higashi no kaze sarà chiuso per fiera!

Veniteci a trovare a La Spezia in occasione de “La Spezia fantasy and comix”, nel nostro stand troverete i prodotti copic, le kimmidoll, le momiji doll, bento e attrezzi per la cucina giapponese, manga, libri e tante altre belle cosine!!

 

Potete trovare tutte le informazioni sul sito dedicato:

http://www.laspeziafantasy.com/

Altre nostre vecchie conoscenze presenti in fiera:

Samantha Scuri e Ivo De Palma

godetevi il promo!! ^^

Read Full Post »

japan expo

Sono lieta di annunciarvi che Higashi no kaze sarà presente al primo Japan expo di Pisa (stazione Leopolda), evento che vi consiglio caldamente, non solo per la mia presenza v(^_^)v, ma soprattutto per i vari eventi ai quali potrete partecipare tra il 6 e l’8 maggio:

Convegni scientifici dedicati all’energia, all’architettura sostenibile e ai sistemi antisismici, questioni particolarmente delicate e dibattute all’indomani del terremoto e dello tsunami che hanno colpito il Giappone; laboratori di cucina e  calligrafia giapponese, uno spettacolo di danze tradizionali e un concerto per pianoforte e canto, dimostrazioni di arti marziali, di ikebana e cerimonia del tè, mostre di bonsai, kumihimo (nodi giapponesi), vestizione del kimono, gioco del go e tante cosine carine e  interessanti in vendita.

Informazioni più precise sul programma e il luogo in questo link:

http://www.leopolda.it/japan.php

Vi informo che se vi interessa qualcosa in vendita nel mio negozio potete prenotarla sul sito o tramite mail e io ve la terrò da parte e ve la porterò in fiera!

Ci vediamo a Pisa!!!

Read Full Post »

Imperdibile per gli amanti del Giappone in generale e dei manga e della letteratura giapponese  in particolare:

http://massimosoumare.wordpress.com/

Nel blog dello scrittore e traduttore Massimo Soumarè troverete infatti ottime recensioni su molti manga, anime e opere letterarie, scritte da un esperto del settore. Infatti il caro amico Massimo, oltre a essere un insegnante di lingua giapponese e uno degli autori e curatori di “Alia”, serie antologica sulla letteratura fantastica, è anche l’autore di “Kitsukiba, storia di code e canini” (disegnata dal bravissimo Ryo Kanai), del quale attendiamo con ansia la pubblicazione, probabilmente nel prossimo autunno.

Per un elenco più dettagliato delle sue opere e traduzioni vi rimando al suo sito ufficiale, disponibile in lingua italiana, inglese e giapponese:

http://www.webalice.it/m.soumare/

Domenica 10 aprile lo troverete al Torino comics, in occasione della presentazione del sesto numero di Alia:

Ore 16,30 – Sala Moliterni
ALIA 6. Presentazione del sesto volume dell’antologia internazionale di racconti fantastici Alia, edita da CS Libri. Intervengono i curatori Silvia Treves, Massimo Citi, Massimo Soumarè e Davide Mana.

Read Full Post »

Avrei voluto scrivere mille articoli in questi giorni, ma purtroppo la mancanza di tempo e il buon senso me lo hanno impedito (buon senso perché molte cose mi hanno talmente schifata e innervosita che avrei rischiato delle querele). Tornata un po’ di calma nel mio animo vi segnalo una bella iniziativa per aiutare moralmente i nostri amici giapponesi:

-Mille gru per il Giappone-

Le Mille gru di origami (千羽鶴, Senbatsuru) sono un insieme di mille gru di origami unite tra loro con delle corde.

Un’antica leggenda giapponese promette che chiunque faccia mille gru di carta otterrà che si realizzi un desiderio, come ad esempio una vita lunga o la guarigione da un’infermità.

Il progetto del blog http://1000gru.wordpress.com/ è di creare mille gru virtuali tramite le foto delle vostre creazioni di origami pubblicate sul medesimo per dare un conforto psicologico a chi è stato colpito dal recente disastro, per dimostrargli che i nostri pensieri sono rivolti a loro. Ispirato dall’idea di una giapponese residente in Spagna il progetto è approdato anche da noi in Italia.  Troverete sul blog anche il tutorial per chi è alle prime armi con l’arte di piegare la carta.

Nella Pagina “altro” troverete anche link a siti che vi danno la possibilità di fare donazioni per le vittime del terremoto,  ve ne riporto alcuni a seguito:

Croce Rossa Italiana

Google

Paypal

Read Full Post »

Finalmente dopo il periodo natalizio, le ferie e la maledetta influenza trovo un pochino di tempo da dedicare al blog, abbandonato a se stesso da oramai troppo tempo.

La curiosa parola del titolo è semplicente il nome di un sito che vi consiglio se amate la cucina in generale e in particolare quella giapponese: http://www.eatnic.com/recipes/ethnic/ .

Il sito parla in generale di ricette, ma nella sezione specifica potrete trovare molte ricette etniche tra le quali un buon numero giapponesi, spiegate in maniera molto colloquiale e diretta, passo passo, con foto esplicative che vi guidano nella preparazione.

tempura udon by eatnic

Troverete inoltre tutta una serie di simboli che vi potranno essere utili perché con un solo colpo d’occhio potete rendervi conto della difficoltà e del tempo di preparazione, delle calorie, del luogo di provenienza della ricetta e altro.

Consigliato!

Read Full Post »

Come ogni anno aspettiamo con impazienza “La festa” (si chiama proprio così) giapponese organizzata presso la scuola giapponese (per giapponesi) in via Arzaga 10 nel quartiere bande nere a Milano. Come l’anno scorso anche questa volta si terrà a novembre e non a dicembre come gli anni passati. L’appuntamento è quindi per domenica 28 alle ore 12 davanti al cancello della scuola. Come di consueto si farà una netta distinzione “razziale” (in realtà tra i soci dell’associazione di giapponesi in Italia e non soci), quindi i non giapponesi si preparino a una lunga coda per la registrazione, ma non preoccupatevi, di solito “La festa” vale l’attesa e l’ingresso è comunque gratuito.

Per chi non conoscesse questo evento, “La festa” è una sorta di festival scolastico alla giapponese, ovvero la scuola apre le porte al pubblico per un giorno, offrendo stand ricchi di cibo, intrattenimento e mostre. Da non perdere se siete appassionati di cultura giapponese.

L’evento di quest’anno sarà una mostra di Kabuto, ovvero di elmi tradizionali giapponesi

La particolarità sta nel fatto che i creatori di questi elmi in stile tradizionale giapponese saranno tutti italiani! E se sono stati scelti dagli organizzatori giapponesi vuol dire che saranno sicuramente dei pezzi molto validi! Sono molto curiosa di vederli…

Un’altra novità sarà la mostra-mercato di mizuhiki, ovvero di nodi decorativi che solitamente si usano sulle buste dove vengono inseriti i soldi per il regalo di capodanno e simili. Sono composti da spaghi colorati particolari, c’è chi crea con essi delle vere e proprie opere d’arte

Confermati come sempre il concerto corale, il mochi tsuki (pestaggio del mochi) dalle 14,00 alle 14,30, la dimostrazione di shodo, il workshop di origami, la dimostrazione di arti marziali, il free market, la lotteria e la vendita di libri e di alimenti giapponesi surgelati.

Avrete inoltre la possibilità, come gli anni passati, di provare un kimono e farvi scattare una foto mentre lo indossate, alla modica cifra di 3 euro, mentre con 4 euro potrete gustare un vero the giapponese (ocha) accompagnato da dolci tradizionali (okashi), o se preferite, del saké spendendo da 1 a 4 euro

Tra i vari cibi che troverete negli stand (sushi, yakitori, mochi) quest’anno è previsto un grande ritorno: i butaman!!!! Buonissimi!!!

Ci saranno anche i bento a 10 o 15 euro, ma sono su prenotazione, di solito non ne avanzano molti…

Il tutto terminerà alle 16.00

Ecco il sito della scuola: http://www.mngitalia.net/

Per ulteriori informazioni leggete il post dell’anno scorso: https://higashinokaze.wordpress.com/2009/11/26/festa-giapponese-a-milano/

Ci vediamo là!       (^_^)b

Read Full Post »

Older Posts »