Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Khaosan’

Finalmente si conclude la carellata di video traballanti sulla mia ricerca notturna! Mi scuso per la scarsa qualità dei video, infatti ho aspettato molto a caricarli perché pensavo non fossero all’altezza;  rivedendoli però ho provato una sorta di tenerezza, per me sono ricordi importanti e mi ha fatto piacere condividerli con voi. Ho trovato molti altri video, presto caricherò anche quelli e continuerò la cronistoria del mio viaggio in Giappone del 2010, anche se con 2 anni di ritardo! XP

Per chi non si ricordasse cosa sia lo “stronzo dorato”, vi rimando al primo post sul viaggio in Giappone:

https://higashinokaze.wordpress.com/2010/03/08/viaggio-in-giappone-2010/

Annunci

Read Full Post »

In preda all’ insonnia causata dal fuso orario, mi accingo a scrivere il primo di una serie di articoli sul mio nuovo viaggio in Giappone. Finalmente sono tornata a Tokyo! ^^

Il viaggio è andato piuttosto bene, anche se le ore di viaggio in effetti sono molte e si fanno sentire.

Tra i vari film disponibili nel sistema di intrattenimento ho visto ” Katen no shiro”, ovvero” Castle Under Fiery Skies”, non male…


http://asianmediawiki.com/Castle_Under_Fiery_Skies

Che dire…in teoria questo sarebbe dovuto essere un viaggio di lavoro per prendere contatti con i fornitori e per promuovere i miei progetti. Per vari vicessitudini, per la maggior parte negative, è diventato una vacanza, dal lavoro ma soprattutto dalla mia vita negli ultimi tempi…un viaggio alla ricerca di me stessa (e dove potrei ritrovarmi se non in Giappone?),  per pensare…per dimenticare alcune cose (e persone)…e per riprendermi da un incidente autobus/mobilistico che mi ha fatto capire che non posso contare solo su me stessa, perché in quanto essere umano non posso essere sempre al 100% 24 ore al giorno (lavorandone 14 di media),  soprattutto se ci si mette di mezzo un infortunio…e che non si può vivere solo per il lavoro, anche se è il tuo sogno che giorno dopo giorno si realizza sotto i tuoi occhi…

Ma basta discorsi filosofici, torniamo al viaggio:

Ho preso una stanza ad Asakusa, al Khaosan tokyo original. La stanza è grande come un armadio a muro, ma il prezzo è ottimo e il personale molto cordiale. La doccia non è stata una meraviglia però, mi cercherò un bell’onsen al più presto… Scriverò una recensione sul Khaosan alla fine del soggiorno..

Per prima cosa oggi ho fatto un po’ di compere necessarie alla sopravvivenza in un 100yen shop e in un combini, ho già sbranato nottetempo il melon pan che sarebbe dovuto essere la mia colazione di domani insieme al morning banana, per fortuna avevo comprato anche un dolcino di scorta…

Per cena un ramen veloce, assolutamente buono, e dopo una brevissima passeggiata in zona Kaminarimon in orario di chiusura (i negozietti chiudevano la saracinesca uno dopo l’altro a una velocità incredibile), sono tornata all’ostello passando per lungo le sponde del fiume Sumida, dove ho potuto vedere la tanto contestata scultura “flamme d’or” in cima all’ Asahi Super Dry Building, detta anche amichevolmente “stronzo d’oro” .

Domani in programma Akihabara, ne vedremo delle belle!!

Read Full Post »