Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Manga’

Come sempre pubblico gli aggiornamenti del canale Higashi no kaze, raggruppando un po’ di video.

Come potrete notare non sono più da sola nella gestione del medesimo, alcuni ospiti sono diventati presenze fisse, quindi sono lieta di presentarvi Revyl, che si è occupato delle recensioni di Monster Hunter e che quando finiamo di girare un video inizia a lavorare giorno e notte sulla grafica e sul montaggio:

 

Ogni tanto tra un video e l’altro si lancia in sproloqui…

Siamo riusciti a fare anche una recensione quasi seria:

preceduta però dal delirio totale, che per fortuna dura solo 15 secondi:

Altra presenza fissa è Green noize, che avete già visto nella prima intervista del canale e nella top ten degli assoli j-rock, autore della nostra sigla e splendida “modella” durante l’intervista a Ivan Lazzaretti (trovate tutto nei post precedenti).

La nostra ultima fatica è stata la recensione alla splendida opera di Igort, “Quaderni giapponesi”:

ma era già stato coinvolto in questa delirante gara a Mario Kart:

Quindi li ringrazio per questo splendido anno insieme e per lo stesso motivo ringrazio tutti quelli che ci seguono. Abbiamo in serbo una sorpresa per voi per questo 2016, vedrete, vi piacerà! 😀

Annunci

Read Full Post »

 

Nell’attesa che mi passi il mal di stomaco per andare avanti con il progetto “recensioni dei ristoranti pseudo giapponesi a Savona” (sono due settimane che continuo ad avere la nausea e anche solo pensare al cibo mi fa stare male, figuratevi scriverci sopra un articolo e no, non sono incinta) vi segnalo un altro progetto che sto portando avanti su you tube, ovvero una serie di video recensioni sui manga, ecco i primi due video:

Se vi fa piacere guardateli, piacciateli, condivideteli e soprattutto iscrivetevi al canale per non perdervi i successivi. Si accettano critiche, consigli, complimenti, suggerimenti, tutto quello che volete! 😉

Read Full Post »

Ieri la mia pagina facebook è stata invasa da questa immagine di un ignaro “Ryu, il ragazzo delle caverne” accusato ingiustamente di colpe ben lontane dal suo mondo preistorico di pterodattili e simili (da quel che mi ricordo, avendo visto l’anime moooolti anni fa):

Immagine

Chi legge questo blog suppongo che sappia cosa significhi in realtà la parola manga, non vi starò quindi a spiegare nel dettaglio l’origine di tutto, magari farò in seguito un post apposito con tutte le spiegazioni del caso partendo dal maestro Hokusai, per i profani dirò che semplicemente è la traduzione di “fumetto”.

Noi diciamo fumetto, gli americani comic, i francesi bande dessinée e i giapponesi manga.

Tornando all’immagine incriminata, facendo qualche ricerca è risultato essere una piccola scheda che accompagnava un articolo di Repubblica del 19 giugno titolato “La legge anti-pedofilia risparmia i manga” di tale Giampaolo Visetti.

Non voglio entrare nell’argomento pedofilia, troppo delicato per questo contesto secondo me, ma vorrei porre l’accento sull’ignoranza del “giornalista” sul tema manga e anime sul quale sproloquia da un giornale con una tiratura di più di 450 mila copie, creando, probabilmente senza rendersene nemmeno conto, un danno d’immagine ad autori, case editrici, traduttori, fornitori e rivenditori (tra i quali la sottoscritta) e all’intero Giappone. Purtroppo spesso chi non conosce il fumetto giapponese lo associa già a qualcosa di violento e/o porno, se poi questa convinzione viene rafforzata da una fonte che dovrebbe essere rispettabile il risultato non può che essere veramente negativo per queste categorie.

Vi fornisco un po’ di dati per trarre le vostre conclusioni:

questo è l’articolo sul sito di Repubblica (il box incriminato non compare però)

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2014/06/19/la-legge-anti-pedofilia-risparmia-i-manga1819.html

Partiamo subito male. Un altro errore inspiegabilmente comune è confondere Giappone e Cina. Corrispondente da Pechino, articolo sul Giappone. Va bene, lui sarà in Cina e scrive un articolo sul Giappone, però…

Le prime righe sono un insieme di contraddizioni e poi boom!: “Resiste ora l’ultimo bastione del sesso rivolto ai maniaci dei bambini: i “manga”, i famosi fumetti nipponici, e i film d’animazione.”

Riformuliamo la frase: I manga e i film d’animazione (detto così sembra voler dire “TUTTI i manga e i film d’animazione) sono un prodotto ad uso e consumo dei maniaci dei bambini. O_O

“Produttori di anime e cartoon”. Ma non sono la stessa cosa?

“Inchieste internazionali hanno rivelato come il Giappone fosse il primo esportatore e il primo cliente di immagini per pedofili” citare magari la fonte di questa informazione? Quali sarebbero queste inchieste internazionali?

Ulteriori ricerche da parte mia hanno portato alla luce queste altre informazioni sull’autore:

http://www.giornalettismo.com/archives/1017887/luomo-che-scriveva-bufale-sulla-cina/

http://www.ilpost.it/2012/08/31/visetti-repubblica-talia-plagi/

http://www.tempi.it/tutte-le-balle-di-visetti-visionario-corrispondente-in-cina-di-repubblica#.U6VrC3ZaKX0

Direi che gli articoli si commentano da soli, nel frattempo continuerò a immaginarmi un grattacielo enorme con dentro intere fattorie..

Read Full Post »

Nell’attesa di trovare un attimo libero per scrivere gli innumerevoli articoli che ho in mente, tra i quali  quello sui tamburi giapponesi e sul concerto “un bel dì vedremo” (meravigliosooo!), scrivo questo post veloce per informarvi che sabato 10 settembre alle ore 15.30, ovviamente presso il negozio-scuola Higashi no kaze, si terrà la presentazione della Teke editori, casa editrice che si occupa di manga yaoi italiani.

Saranno presenti  le autrici di “Shiroi Karasu” Looze e Hana e quelle di “Silenzio” Mrs Storm e Giulia Hepburn.

Manga Teke

Ecco il link al sito ufficiale: www.tekeditori.com  e all’evento su Facebook:  www.facebook.com/event.php?eid=188823017851520

Partecipate numerosi!!

Read Full Post »

Domani sabato 4 giugno il negozio Higashi no kaze sarà chiuso per fiera!

Veniteci a trovare a La Spezia in occasione de “La Spezia fantasy and comix”, nel nostro stand troverete i prodotti copic, le kimmidoll, le momiji doll, bento e attrezzi per la cucina giapponese, manga, libri e tante altre belle cosine!!

 

Potete trovare tutte le informazioni sul sito dedicato:

http://www.laspeziafantasy.com/

Altre nostre vecchie conoscenze presenti in fiera:

Samantha Scuri e Ivo De Palma

godetevi il promo!! ^^

Read Full Post »

Imperdibile per gli amanti del Giappone in generale e dei manga e della letteratura giapponese  in particolare:

http://massimosoumare.wordpress.com/

Nel blog dello scrittore e traduttore Massimo Soumarè troverete infatti ottime recensioni su molti manga, anime e opere letterarie, scritte da un esperto del settore. Infatti il caro amico Massimo, oltre a essere un insegnante di lingua giapponese e uno degli autori e curatori di “Alia”, serie antologica sulla letteratura fantastica, è anche l’autore di “Kitsukiba, storia di code e canini” (disegnata dal bravissimo Ryo Kanai), del quale attendiamo con ansia la pubblicazione, probabilmente nel prossimo autunno.

Per un elenco più dettagliato delle sue opere e traduzioni vi rimando al suo sito ufficiale, disponibile in lingua italiana, inglese e giapponese:

http://www.webalice.it/m.soumare/

Domenica 10 aprile lo troverete al Torino comics, in occasione della presentazione del sesto numero di Alia:

Ore 16,30 – Sala Moliterni
ALIA 6. Presentazione del sesto volume dell’antologia internazionale di racconti fantastici Alia, edita da CS Libri. Intervengono i curatori Silvia Treves, Massimo Citi, Massimo Soumarè e Davide Mana.

Read Full Post »

 

Il corso, studiato appositamente per appassionati di anime e manga, sarà improntato su un sistema di apprendimento facile e divertente e darà le basi per uno studio individuale o per l’inserimento in corsi mirati a sostenere gli esami JLPT, ma può essere semplicemente un modo di avvicinarsi a questa lingua così affascinante, per passione o per semplice curiosità.

Alla fine del corso della durata di 4 mesi lo studente sarà in grado di leggere e scrivere correntemente i due alfabeti sillabici Hiragana e Katakana, conoscerà i primi kanji e sarà in grado di sostenere una semplice conversazione.

In seguito potrà continuare l’apprendimento con il secondo modulo, della durata di altri 4 mesi.
Il corso inizierà il 2 novembre e si terrà il martedì dalle 14.30 alle 15.30

L’impegno sarà di un ora di lezione a settimana, più un po’ di studio a casa, ovviamente ^_^

E’ previsto l’acquisto dei seguenti libri di testo, disponibili da Higashi no kaze: “Il giapponese a fumetti 1″+ eserciziario

I costi saranno di 25 euro di iscrizione per l’intero corso, più 35 euro al mese per quattro mesi.

Per qualsiasi informazione:

019/8386348 (solo pomeriggio) oppure 3287472012

info@higashinokaze.com

Read Full Post »

Older Posts »