Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘ramen’

Ristorante sen

Ristorante sen

Era da tempo che non mi recavo al ristorante giapponese Sen presso il centro commerciale Fiumara a Genova e devo dire che ho avuto una piacevole sorpresa…

Nella mia memoria lo ricordavo come “sì, ok, al kaiten sushi si mangia fino a sfondarsi, ma la qualità non è certo il massimo”. Buono, ma poco sushi e tanto cibo più cinese che giapponese (non che abbia nulla contro il cibo cinese, anzi, ma con quello che si paga al giapponese…).

Invece ho dovuto ricredermi: al costo di 19,50 euro (bevande a parte) ho potuto apprezzare dell’ottimo sushi  e moltre altre leccornie. Dalla nostra anche una posizione favorevole del tavolo, beati gli ultimi se i primi sono onesti…e di solito i primi non lo sono..anche noi forse non lo siamo stati…non passava un salmone dopo di noi…scusateci…siamo italiani ^_^’

Ma per prima cosa è d’obbligo spiegare ai profani cos’è un kaiten sushi bar:

praticamente si tratta di un ristorante/bar dove le portate scorrono su un nastro trasportatore; gli avventori, seduti su sgabelli singoli o a tavoli da 4/5 persone si servono da soli scegliendo quello che passa sotto ai loro occhi.

Di solito ci sono due modalità di pagamento:

tutto a volontà a prezzo fisso (e questo è il caso del “Sen”)

oppure si paga a “piattini”e il diverso colore del piattino indica il costo della portata.

Purtroppo non vi so dire nulla in merito del “sen” ristorante, perchè tutte le volte che mi portano in questo locale la tentazione del “sushi a nastro” è troppo forte, quindi non ho mai provato a sedermi al tavolo nella sezione ristorante e ordinare “alla carta”. Vi informo però di una cosa estremamente interessante: fanno anche il ramen!!! 8 euro (in Giappone lo pagavo l’equivalente di 3,50 euro!!), però visto che non si trova da nessuna parte…lo devo assolutamente provare prima o poi!!

A pranzo si può ordinare anche un bento menù, a 9 euro,  comprendente primo, secondo, contorno e dessert, oppure sushi bento! Anche questo entrerà nella mia pancia prima o poi!!

Una curiosità: il kanji del logo “sen” significa “fresco” e ha come radicale il kanji di “pesce” (la parte a sinistra), direi che è di buon auspicio!

Lo stesso kanji significa anche Korea…ma non penso che sia questo il caso 😉

(se qualcuno ha informazioni più precise su questo kanji sappia che sono ben accette!) 

E per chi vuole farsi quattro risate…

leggete il menù esposto fuori, gli errori d’ortografia sono veramente esilaranti, qualche esempio:

Tonkazu (che poi sarebbe tonkatsu, hanno usato il metodo di traslitterazione Kunrei, poco adatto a noi occidentali, mentre per altri piatti hanno usato giustamente l’Hepburn) = coteletto di maiale

Ikafurai= calamari fritti con bricciole di pane (?)

Attendo commenti ^_^

Annunci

Read Full Post »

Immaginatevi la scena: vi state tranquillamente avviando verso la stazione di Shinjuku, un po’ tristi perchè sapete che non potrete godervi il quartiere della perdizione nella sua versione notturna a causa della lontananza del vostro albergo dal suddetto quartiere…sapete com’è…non è il caso di perdere l’ultimo treno! Senza contare che state morendo di fame…e…sorpresa! Vi ritrovate davanti questo:

Pubblicità ramen

Pubblicità soba

Un enorme, fumante, incredibile confezione di soba liofilizzato! Per farvi un’idea della grandezza guardate nell’angolo in basso a sinistra: ci sono due persone chinate a raccogliere dei sacchetti…anche se non si distingue molto chiaramente. Quelle cose gialle che salgono sono spaghetti di soba (finti ovviamente) retti da un paio di bacchette, con una scala vicino. Dietro c’era la pubblicità del nuovo prodotto che girava di continuo su un megaschemo, dove si vedeva questa enorme confezione con un tizio che saliva sulla scala e li mangiava…o quelcosa del genere, non ricordo bene…

Io e Laura abbiamo realizzato che fosse una trovata pubblicitaria e abbiamo deciso di vedere come sarebbe andata a finire…ebbene, dopo pochi minuti, in mezzo a un tripudio di musica ed educazione (tutti in fila e nessuno che spingeva), ci hanno consegnato una confezione gratuita di questo nuovo tipo di soba con tempura (tempura liofilizzato…blah…ma nell’insieme non era male). Che dire…bella questa pubblicità della Nissan food!

Peccato che pochi giorni dopo (il 24 ottobre) su tutti i telegiornali giapponesi si parlava dei noodle al paradichlorobenzene…più di 500 mila confezioni di nissin noodle ritirati dal commercio per possibile contaminazione da insetticida!! Per fortuna si è poi rivelato un falso allarme…non si è capito perchè, ma era contaminata solo la confezione che ha mangiato un tizio che si è sentito male…

Read Full Post »

Tempura udon-foto by Laura
Tempura udon-foto by Laura

Ecco, questo mi manca veramente molto! Il tempura udon…che buonoooo!

L’ho mangiato a Nara…
Per chi non conoscesse questa delizia il tempura è un fritto cucinato con una pastella molto leggera (ho provato  a mangiarlo anche qua in Italia, in un ristorante cinese del Savonese, ma mi ha nauseato, era troppo pesante!! Altro che fritto leggero! Voglio un ristorante giapponese a Savonaaaaa!!). Il tempura può essere di pesce e/o di verdura e si può mangiare asciutto o dentro il brodo, come in questo caso. Gli udon sono degli spaghetti di grano tenero, morbidi e “cicciosi”, anch’essi possono essere consumati asciutti con vari condimenti o in brodo. Nella foto in alto potete notare il tempura di pesce che accompagna degli udon in brodo con porro ed erba cipollina. A lato degli onigiri (le famosissime pallotte di riso con il pezzettino di alga nori per poterli mangiare con le mani) con dentro del tempura di gambero e nel piccolo recipiente dietro alla ciotola delle verdurine in salamoia…un po’ forti forse…  
Udon-foto by Sabrina
Udon-foto by Sabrina

Questo invece è una variante del menù precedente, il tempura di pesce è adagiato su un letto di riso insieme a un’alga e a un fungo fritto.

Nell’ udon potete notare una rotellina di pasta di pesce con una spirale rosa all’interno…è il famoso naruto! Non il ninja di Konoha, ma il prezioso ingrediente decorativo che troviamo sempre sul ramen in mille anime e manga! Praticamente è un tipo particolare di Kamaboko (蒲鉾), ovvero una pasta di pesce pressato (come il surimi per intenderci). In effetti ho mangiato spesso il ramen ma solo raramente veniva decorato con il naruto…di solito c’era solo un uovo!
A proposito di naruto, scritto con questi kanji( )  in giapponese significa rotellina di pesce, scritto invece con questi (鳴戸) significa maelstrom, ovvero un tipo particolare di vortice. Mentre scritto in katakana ( ナルト) è la chiocciolina degli indirizzi email ( @ ) e anche il nome di Naruto Uzumaki. Se calcoliamo che il cognome, Uzumaki, significa anch’esso vortice,  ecco spiegato perché il nostro amato personaggio ha spirali ovunque! Ops…forse sono andata un po’ fuori tema 😉 

Read Full Post »